4678 visitatori in 24 ore
 212 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



alma gjini

Alma Gjini

Chi sono? . “Sono nessuno, che non assomiglia a nessuno” . Tre negazioni per una sola affermazione, “nemmeno io mi conosco, anche se sono la persona con cui sto da più tempo”. Scrivo da quando avevo 9 anni, ma “non sono una scrittrice, tanto meno una poetessa, sono solo una cacciatrice di emozioni ... (continua)


La sua poesia preferita:
Poesia
Nell'alveo di Dante,
scavi dentro avidamente,
e con palpebre incollate al Cuore
stritoli il tempo
e lasci trapelare
l’immagine d’un bosco e d'un giardino
oppure d'una Luce che accoglie
le doglie nascoste dell’Alba.

Sciogli la...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Figlia mia
Sarò radice di quercia,
che come serpe abbarbicata
nel malfermo scalpiccio
t’inonderò l’aria intorno d’amore
quando avrai portato il cuore lontano
quando avrai portato il cuore altrove.

E sentirai il mio richiamo
guizzare come...  leggi...

è più freddo, è più buio
ha volto coriaceo la notte
e una folta zazzera, bianca come la neve
che assomiglia alla tua chioma

mentre sorveglia come un falco
con occhi duri come il marmo
il silenzio assordante.

senza di te il mondo
è più freddo,
è...  leggi...

Regno di Donna
Nel giardino dei miei pensieri
si fondono e confondono mare e cielo,
si raccolgono i respiri che germogliano su colpe del passato,
si disseta l'anima,
in ogni angolo vi è un ruscello.

Fioriscono i prati colmi di boccioli d'alba
cadono e...  leggi...

Frantumo
sospiri pulsanti dentro vuoti notturni
ripudiati d'amore, richiamano
il voler perduto divenuto cenere

amplificano rumori
nei lidi un tempo sognanti,
sazi di ombre che si mescolano ad altre ombre
nel buio che respira a fatica

come effimere...  leggi...

Che io piombi nell’Ade
Tratteggi di respiri
mi accompagnano verso il tramonto,
stagioni andate che guardo taciturna
mi annaspano di confusione

Come anima inquieta
dentro un freddo umidore
vi cammino accanto

Dell’odore in faccia m’intrido
e m’intreccio...  leggi...

Dove albergano i sentimenti
tra luce e buio oscillo
come un peccato
senza remissione
che non coglie l'essenza
di un anima che vaga
tra le vie brumose
dentro l'oscurità

scorrono paurose
in preda a sbiadite parole
come tra rami spogli
lacrime che hanno
il...  leggi...

Lacrima degli Dei
Il cuore rallenta in questa notte
l’ultimo pianto racconta una storia,
dalla culla del silenzio
dove i fulmini si rincorrono
nel chiarore delle stelle di chi attende e sogna

Ricordi cadono dolcemente come una foglia lungo le valli
sotto il...  leggi...

Scava il silenzio
nelle gelide notti senz'amore,
si ricompone il silenzio,
scavando tracce di ricordi,
che strappano le pareti all'anima.

mentre l'assenza
stende in silenzio i suoi veli,
la solitudine vaga tra pagine vuote,
e lungo i versi non scritti
si...  leggi...

Alma Gjini

Alma Gjini
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Poesia (15/07/2016)

La prima poesia pubblicata:
 
Tormento (14/05/2012)

L'ultima poesia pubblicata:
 
T’incarni ancora un altro di’ (18/10/2017)

Alma Gjini vi consiglia:
 Strapperei al tempo (31/05/2013)
 Figlia mia (03/06/2016)
 Frantumo (19/07/2012)
 Il buio indossa ancora il tuo profumo (13/11/2016)
 Straniera (26/09/2016)

La poesia più letta:
 
Al diradar delle nebbie (28/06/2012, 7011 letture)

Alma Gjini ha 8 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Alma Gjini!

Leggi i segnalibri pubblici di Alma Gjini

Leggi i 159 commenti di Alma Gjini

Le raccolte di poesie di Alma Gjini


Autore del giorno
 il giorno 31/08/2016
 il giorno 25/08/2015
 il giorno 18/08/2014
 il giorno 09/08/2013

Alma Gjini
ti consiglia questi autori:
 Patrizia Ensoli
 Elle L
 Francesco Rossi
 Donatella Pezzino

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Alma Gjini? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Alma Gjini in rete:
Invia un messaggio privato a Alma Gjini.


Alma Gjini pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Il giocatore

"Il giocatore" di Fëdor Dostoevskij, pubblicato nel 1866, è diventato un capolavoro e un punto di riferimento (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Alma Gjini

Frantumo Riflessioni
sospiri pulsanti dentro vuoti notturni
ripudiati d'amore, richiamano
il voler perduto divenuto cenere

amplificano rumori
nei lidi un tempo sognanti,
sazi di ombre che si mescolano ad altre ombre
nel buio che respira a fatica

come effimere illusioni volti intrisi,
voci assestanti di pensieri silenti,
rimpiangono ricordi dispersi in tracce di passi smarriti
dentro voragini che tracimano attese

e fanno della memoria un fremito
dove giacciono venti e silenzi
che si scremano impregnati di sale

perduta nel buio fondo senza grida o schiamazzi,
ondeggio in foriere di piogge scroscianti

e scorgo l'istante;
lo accolgo;
lo abbraccio;
lo riperdo:

nell'ascoltare il silenzio che si frantuma
all'approssimarsi dell'alba
piena di soffi di bruma come rugiada sopra il dolore...

si ferma il tempo; smuove rami e fronde
mi fermo io; calpestando ricorrenze
ti fermi tu; depositando giorni andati e frantumati.

come alberi con radici strappati
misceliamo intermittenze intrappolate
nelle pareti del tempo
avvolti in assenza di fatue parole

che divorano le onde del destino...



Alma Gjini 19/07/2012 17:12| 10| 4280|

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«Quadro "Sonia" artista Daniela Sellini»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«un amore radicato alla terra, che addolora, soffre e devasta l'anima... indimenticabile follia del cuore. Dolorosa e intensa poesia»
Club ScrivereStefano Canepa (11/03/2013) Modifica questo commento

«Ti amo, su questo componimento... Mi tormenta l'anima e la stuzzica, mi provoca sussulti d'emozioni e mi spinge a creare, ad esplicitare queste sensazioni che mi assediano; ti amo perché con questa poesia sei riuscita a donarmi l'input per un'altra, diversa, personale poesia: cosa alquanto rara, considerabile alta espressione d'arte interattiva...
Complimenti, un abbraccio»
Mr Taarces Caifmonac (29/11/2012) Modifica questo commento

«Un'amarezza che scivola come un fiume di malinconia e inonda il cuore di una struggente tristezza.
E' molto nelle mie corde questo suono poetico che riesce a donare una sinfonia di brividi.
C O M P L I M E N T I!»
elena leica (21/07/2012) Modifica questo commento

«Una bellissima scoperta nel leggere i versi d'Amore dell'autrice in uno splendore diffuso che inonda ed intensa il pensiero del lettore.»
Club ScrivereFrancesco Rossi (20/07/2012) Modifica questo commento

«E' tra questa danza di splendide note, che viaggio cammino e mio perdo, in quel vuoto già dal cuore provato, come un bimbo, in quel salto caduto -
Grandiosa stesura, Poetessa, un grande vero Plauso e Fiocco -»
angelo cora (19/07/2012) Modifica questo commento

«A volte la vita ci fa lo sgambetto, ma dobbiamo cercare di resistere, lasciarsi andare non serve proprio a niente, serve solo a farci soffrire di più.»
Club ScrivereBerta Biagini (19/07/2012) Modifica questo commento

«emozionante e intensa poesia intrisa di grande dolore e prende il cuore, stupenda.»
Club ScrivereMaria Luisa Bandiera (19/07/2012) Modifica questo commento

«Leggo ed assisto ad un lento ondeggiare di un presente che si rassegna.
Sento una tristezza infinita e lo sgretolarsi di giorni vissuti...
Malinconia che ha bisogno di un po' di tempo... quello giusto per raccogliere ogni forza e ricominciare a sperare in giorni meno tristi.»
Elle (19/07/2012) Modifica questo commento

«Un senso grande di vuoto
rimpianto e dolore
Le ultime strofe, sono incisive
di quella riflessione che giunge
ma non sana ...
Molto bella»
Club ScriverePatrizia Ensoli (19/07/2012) Modifica questo commento

«Il perduto divenuto cenere... dolore, tristezza e senso di vuoto in questa stupenda rflessione. Bisogna trattenere l'istante... non farlo andare via... Una lirica che porta alla riflessione stilata in modo magistrale...»
Club ScrivereSara Acireale (19/07/2012) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley meravigliosa,,,,, (omissam)

smiley Nei silenzi notturni nascono perle come questa! (Gentiana Marika)

smiley intensa.ciao. (rita damonte)

smiley Una meraviglia di poesia...s+f (Sara Acireale)

smiley Un bacio Alma .... e un sorriso... (Patrizia Ensoli)

smiley Alma è molto bella, intensa, toccante. S+F (Lorella Elle)

smiley Immagini forti e nitide. Piaciuta.Ciao Alma! (Marina Pacifici)

smiley a un palmo da terra... (Elena Poldan)

smiley è molto bella, complimenti. f+s ciao (Mario Contini)

smiley Bravissima, Complimenti Poetessa. Ciao - (angelo cora)

smiley Senza parole F+S Complimenti A presto ciao (Francesco Rossi)

smiley è stupendissima!conservooooooooooo (leica elena)

smiley segnaloooo (leica elena)

smiley bravissima come sempre (Barbara Golini)

smiley veramente brava: profonda, incisiva poesia (poeta per te zaza)

smiley molto suggestiva e profonda (sara cabella)

smiley riletta un abbraccio Almà (for me) (Lorella Elle)

smiley brava! (Rita Stanzione)


Avviso
Autore in stand-by Non è possibile inserire messaggi in bacheca perché l'autore si è posto in stato di stand-by.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Riflessioni
T’incarni ancora un altro di’
Albero spoglio del proprio vestito
C'è solo il silenzio
Parlami
Come albero che piange sulle sue foglie
Favola che muore oltrepassa la pietra
Sull'altare del tempo
Nel grembo della luna
Se non fossi così di fretta
Stretta alle radici
L'anima all'alba si svela
Portami con te
Un ultimo abbraccio
I richiami dell'anima
E quando scende la notte
Nostalgia
Poesia
Un tempo che abbia tempo per me
Cancellare i graffi
Vecchio albero
Bugie alla luna
Decadi notte
E finirti, e scordarti, per rinascere Io
Silenzio
Tocco di labbra
Silenzio e distacco
Profumo di ricordo
Sa di vento l'anima
Rinascerò
Rose e spine
Shija e fundit
Il mare d'inverno
Della fiamma dell'amore siamo albe
Se il tempo potesse e sapesse
Mi rubi il tempo
Anche se le parole non arrivano a destinazione
Sono qui, ma sono diversa
Lacrima degli Dei
Lei scrive e ama
Mi lascerei anche vivere
Sospesa
Sogno vestito di tramonto
Tra nuvole, me e te
Muto scola il giorno
Odio la tua assenza
Sulle ali del silenzio
Vivrò d'attese
Come un albero i suoi rami
Strapperei al tempo
Fatemi ritornare bambina
E' giunta l'ora
Abitudini
Urlami in faccia il tuo silenzio
Dentro le memorie
Sogni dissolti
Corpo inchiodato all'anima, l'anima inchiodata a te
Mi abiti nel cuore
Pensiero che non ti raggiunge, ma ti appartiene
Giardino pieno d'inverno
Avrà un ricordo il rimpianto
Dentro i versi
L'anima anela essenza
Saprò bastare a me stessa
L'alba la notte smuore
Riversando memorie
Passato e presente
Striglia il cuore la tua assenza
Piccolo fiore reciso nel gambo
Dove albergano i sentimenti
Cuori in brodo di giuggiole
Tempo sospeso
Sonata della pioggia
Non basta l'amore
In assenza di te
Sopraffatta
Destino
Ombra
Rimpianto
Silenzio raggelante
Frantumo
Voglio credere d'aver scelta
Soffio di luce
Getto via l'anima
è più freddo, è più buio
Dall'alba al tramonto (è cosi breve il tragitto)
Ebbra di te
L'alba trama meraviglie
Vulnerabile
Sonnambula
Solitudine
All'alba si riaprono le ferite
Scava il silenzio
Arrivederci
Tormento

Tutte le poesie

Lacrima degli Dei
Tormento
Al diradar delle nebbie
E se baciassi la tua bocca?
Il mare d'inverno
Lacrima degli Dei
Sulle ali del silenzio
Quando vorrò alzarmi
Se il tempo potesse e sapesse
Strapperei al tempo
Frantumo
Il buio indossa ancora il tuo profumo




Alma Gjini
 I suoi 1 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Il sogno (18/08/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il sogno (18/08/2012)

Il racconto più letto:
 
Il sogno (18/08/2012, 25942 letture)


 Le poesie di Alma Gjini



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it