4073 visitatori in 24 ore
 122 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro





Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Il ventre di Napoli

Le strade sono luride e le case fatiscenti. Nei vicoli si agitano mercanti di avanzi ed agenzie di pegni. Questo è il (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Considerazione dell'autore
«E al calar della sera, quando i rumori si spengono, quando la vita degli altri s'addormenta quella flebile luce tra i tralci di grano che si riflette sulla finestra risveglia i ricordi e mi porta il suo profumo...»
Inserita il 22/04/2017  

Alma Gjini

Il buio indossa ancora il tuo profumo

Impressioni
S’inchina il ramo
in un batter d’ali
tra le pieghe del vento
e si riflette sul vetro
quando si fa sera

flebile luce
tra tralci di grano
che si dissolve
tra le nebbie

e del tempo
ricama le parole
di silenzio che m’abbraccia
come i sospiri un cuscino

evade anche il pensier
in una voce lontana
s’adagia

dentro il buio
che boccheggia
e indossa ancora
il tuo profumo. ...



Alma Gjini 13/11/2016 15:47| 3| 1332

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Un profondo e spavaldo ricercare quel lessico che attira il lettore... il tuo spontaneo ricercare forbite metafore per trasmettere le emozioni che nascono dalla tua anima... Con raffinata sensibilità poetica ci affida i suoi versi... le sue emozioni... eterei versi per farci approdare all'incanto delle sue percezioni... quelle immagini che sa farci partecipi... quasi fosse il nostro osservare... Il suono e la percezione del profumo del "buio" del vuoto... emozioni in esilio... una voce lontana da leggere ancora...
Molto apprezzata...»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (13/11/2016) Modifica questo commento

«Metafore e sensazioni che smuovono qualcosa nel lettore... rime che si riversano nel cuore e vanno dritto alla mente.»
Club ScrivereJosiane Addis (13/11/2016) Modifica questo commento

«Mi piacciono molto questi versi che dicono e non dicono, regalandoci quell'alone di mistero che fa la differenza tra la poesia e la narrazione. Spunti di commento ce ne sarebbero molti tra rimpianti e solitudine, tra la flebile luce che subito si dissolve lasciando solo il buio, ma un buio che pur boccheggiando regala ancora l'essenza di un profumo. La poesia diceva Neruda non va spiegata altrimenti si banalizza, ognuno aggiungo molto più modestamente io, deve trovarci un senso dettato dalla propria sensibilità e stato d'animo, quindi mi limito a dire che questa poesia è nelle mie corde e quel senso di cui sopra... l'ho trovato!!»
Mario Bugli (13/11/2016) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Impressioni
Mille aghi, nemmeno una cruna
È spazio solo mio, cercarti
Come un abito di seta appeso sulla gruccia
Ti fai voce, a forare il mio cielo
Così persi le parole
Tra i venti di scogliera
Inverno dentro, quando non ci sei
Il buio indossa ancora il tuo profumo
Svuotato d'attesa
Dal primo all'ultimo pianto
Ti sfami del mio respiro
Tace anche il ricordo
Straniera
Fotografia
Cuor zingaro
Vuoto a perdere
Nel giorno che di nuovo t'accarezza
Chissà amore come dormi
è finita nel silenzio
Invasione
Giornata caotica
Il senso del bene è lacerato
Nella notte dei silenzi
Routine
Tempo senza approdo
Non rimane che la luna
Trattengo il respiro

Tutte le poesie

Lacrima degli Dei
Tormento
Al diradar delle nebbie
E se baciassi la tua bocca?
Il mare d'inverno
Lacrima degli Dei
Sulle ali del silenzio
Quando vorrò alzarmi
Se il tempo potesse e sapesse
Strapperei al tempo
Frantumo
Il buio indossa ancora il tuo profumo




Alma Gjini
 I suoi 1 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Il sogno (18/08/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il sogno (18/08/2012)

Il racconto più letto:
 
Il sogno (18/08/2012, 26069 letture)


 Le poesie di Alma Gjini



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it